room out bianco fuori dalla porta della stanza

Un controllo accessi sempre più smart

Gestisci gli accessi della tua struttura anche da remoto

Sempre più spesso una delle principali esigenze dei proprietari di strutture ricettive è quella di poter monitorare, modificare e assegnare le credenziali di accesso agli ospiti in modo semplice e sicuro; anche a distanza, senza essere presenti fisicamente nella struttura, dando un’alternativa al classico uso di tessere o chiavi per entrare nelle stanze.

donna bionda alla reception riceve codice di accesso su smartphone

La soluzione Kblue per rendere intelligente il sistema di accessi

Il sistema domotico ETH di Kblue integra la soluzione ideale per la gestione di tutte le funzionalità tipiche delle piccole strutture ricettive come bed and breakfast, appartamenti vacanze e smart hotel; offre infatti la possibilità di controllare gli accessi da remoto tramite browser, assegnando un codice PIN che potrà essere comunicato al cliente per l’apertura di varchi esterni, della sua camera o di altri varchi comuni della struttura digitando il codice su apposite tastiere.

Il proprietario, una volta ricevuta la prenotazione, potrà quindi creare un codice da inviare al cliente; questo codice potrà avere una validità temporale (check-in/check-out) o essere bloccato/revocato in ogni momento. Sempre lo stesso codice potrà essere inviato a più varchi, ad esempio ad un accesso esterno pedonale o carraio e la porta della sua camera.

Non solo un sistema di controllo degli accessi

Il sistema ETH per hotel e B&B non vuole essere solamente un controllo accessi, ma il cuore smart della struttura ricettiva permettendo la gestione anche del controllo della termoregolazione in stanza, uno degli elementi più importanti per il risparmio energetico, o dei consumi di corrente elettrica.

Sistema completo per il controllo accessi, la supervisione ed il risparmio energetico delle strutture ricettive

Tramite i lettori interni ed esterni della camera è possibile gestire anche l’avviso tirante bagno, il contatto segnalazione finestra aperta, il comando dell’elettro serratura, l’attivazione/disattivazione di linee elettriche, luci di cortesia, di camera o parti comuni, sensori di presenza ed altre richieste specifiche della committenza, grazie alle molteplici logiche di programmazione presente nel modulo master ETH-MY88.

Lettori tessere interno ed esterno

Lettori Room-in e Room-out: come funzionano

I lettori ROOM IN (tasca da interno che riconosce la smart card e abilita i servizi in camera) e ROOM OUT (lettore fuori porta che visualizza lo stato della camera e permette l’ingresso solo alle persone autorizzate) gestiscono al meglio le funzioni di accesso e di occupazione. I servizi inclusi nella stanza (luci, riscaldamento, automazioni ecc.) si avviano solo quando si inserisce una tessera valida nel lettore e possono essere diversificati in base ai propri utenti.
Ad esempio, all’inserimento della card nella tasca, è possibile accendere automaticamente le luci della stanza e avviare il riscaldamento/raffrescamento in temperatura comfort (preimpostata in base alla stagione).

Tutti i dati della prenotazione vengono infatti trasferirti sulla card a tecnologia Mifare, personalizzabile con il logo della struttura, che consentirà all’ospite di accedere agli spazi cui ha diritto ed alla reception di controllare anche gli accessi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.